Ogni evento epocale rivoluziona una catena alimentare (della TV)


Ogni sconvolgimento rimette in gioco gli organismi semplici e molto adattabili: per esempio, i social-anything e il peer-to-peer hanno invertito la catena alimentare della TV*.
(E naturalmente Murdoch investirà sui fitoplancton, appena leggerà questo post, è ovvio, no? ;)

(Immagine della catena alimentare marina presa da qui.)
*intesa in senso molto, molto lato.

Gianluca Diegoli on sabtwitterGianluca Diegoli on sablinkedin
Gianluca Diegoli
Sono un bocconiano sfuggito alle società di consulenza, con un'esperienza ventennale di management nei canali online.
Il mio lavoro è supportare il management di aziende medie e grandi come consulente e manager temporaneo per progetti e-commerce, retail e digitalizzazione del marketing. Ho lavorato per Coop, Ducati, Barilla, Tiscali, Altromercato, Cirio e altre.
Scrivo libri e insegno e-commerce all'Università IULM di Milano.
Ho fondato il progetto Digital Update assieme ad Alessandra Farabegoli.
Questo inserimento è stato pubblicato in idee di marketing. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.

3 Commenti

  1. Pubblicato il 7 gennaio 2008 alle 11:53 AM | Permalink

    Interessante… E controcorrente rispetto all’enfasi consueta sul krill di turno.

  2. Pubblicato il 7 gennaio 2008 alle 4:27 PM | Permalink

    Ci sono anche specie in via di estinzione?

  3. Pubblicato il 8 gennaio 2008 alle 9:30 AM | Permalink

    @maurizio: l’orca e la balena sono animali protetti (dalla legislazione), senno’…
    :-)