Un capitolo di Social Media Marketing

SOCIAL MEDIA MARKETING

Da oggi puoi trovare nelle migliori librerie (e forse pure negli Autogrill, tra un libro sulla PNL e la storia di Google) Social media marketing. Manuale di comunicazione aziendale 2.0 (lo trovi qui su Amazon, sconto 15%), che raccoglie venti contributi di gente che ne sa (Miriam Bertoli, Andrea Genovese, Nazzareno Gorni, Paolo Iabichino, Mirko Lalli, Mauro Lupi, Michele Marzan, Marco Massara, Sacha Monotti, Luca Schibuola, Alessio Semoli, Andrea Serravezza — non metto i link, ovviamente basta cercarli su Google) e anche del sottoscritto, che si è occupato del capitolo sulla reputazione all’epoca del web, che comprende anche la teoria della non mai abbastanza lodata pratica aziendale dell’ascolto, e teoria e pratica della diffusione delle crisi comunicazionali, con la ripresa di alcuni casi italiani e no. Questa è la mia scaletta:

  • Verso la digital brand reputation
  • Immagine e sostanza: la brand reputation nell’era della Rete.
  • Le dinamiche della reputazione in Rete
  • I fattori da considerare nel gestire la reputazione in rete
  • L’approccio corretto al confronto tra aziende e le persone in Rete
  • Ascolto, obiettivi, strumenti, organizzazione, valutazione
  • Strumenti e sentiment: un dibattito aperto
  • La gestione: outsourcing o team interno?
  • Relazioni tra reputation e (Social) CRM
  • La misurazione dell’influenza
  • Conversazione, dissenso e social media crisis
  • Il dissenso e la sua gestione
  • Tipologie di ambienti e loro criticità
  • La social media crisis: rilevazione, tipologie e prevenzione
  • Come gestire la crisi
  • Alcune case history italiane
  • Primo caso – la guida programmi di Sky
  • Secondo caso: Carrefour e il bambino
  • Terzo caso: il mobilificio che minaccia di denunciare il cliente
  • Quarto caso: il marchio di abbigliamento e il blog censurato

Un libro che, nascendo dall’esperienza del Master IULM, consiglio sicuramente ai neolaureati che vogliono avere indicazioni su questo mondo bizzarro, e perché no, anche a manager del settore della comunicazione offline per un aggiornamento pratico da leggere prima di addormentarsi. E sicuramente un librone da usare anche come fermaporte se proprio non dovesse piacervi — sono ben 338 pagine, lo trovate anche su Amazon.it qui.

Ah, e fatemi sapere cosa ne pensate.

Vuoi i nuovi post ogni venerdì alle 9?

Altro sull’argomento

Un mio PDF gratis: un caso di strategia digitale per PMI abbigliamento

È tornato il podcast di #91esimominuto, con @filippo_berto

I social media manager sono stupidi?

Pubblicato da

Gianluca Diegoli

Nato davanti alla TV ma con un'esperienza ventennale di management su digital marketing, ecommerce e comunicazione online per le maggiori aziende italiane. Ho creato il progetto di formazione Digital Update con Alessandra Farabegoli e insegno digital marketing all'Università IULM di Milano. Ho scritto Mobile Marketing per Hoepli, Vendere Online per Sole 24 Ore, Social Commerce per Apogeo, e 91 Discutibili Tesi per me stesso.

30 pensieri su “Un capitolo di Social Media Marketing”

  1. Complimenti Gianluca e bellissima l’idea di mettere all’asta le tue copie… d’altronde come caspita si può pensare di far pagare un libro (sebbene educational) la bellezza di 28 euro? Mi stupisco sempre più dell’editoria italiana, piange il morto e dopo spara dei prezzi del genere… 28 euro?!?! No comment… Forse alzano i prezzi così gli ebook (che costano moltissimo) avranno un costo apparentemente decente… mah… veramente no comment… mi chiedo come noi giovani precari possiamo imparare e studiare se ogni volta tocca spendere una trentina di euro per un buon libro come questo ;) Per fortuna possiamo seguire a gratis i blog di tutti questi bravissimi personaggi… Google Reader sarà sempre gratis ;)

  2. Gianluca, per l’asta di beneficenza 5 copie delle mie le metterei volentieri

    Sentiamoci anche per l’aperitivo, magari la possiamo fare li’ l’asta… :)

    Marco

  3. se continui così non avrò più porte da fermare… :) bravo sulla fiducia, poi andiamo a leggere… posso comprarlo o aspetto la beneficenza? magari un’asta?

  4. ok Gianluca, ma asta online (twitter) altrimenti non riusciamo tutti a provarci a prenderlo …ah, e la copia deve essere autografata :))

  5. Egregio GLuca,

    Seppur il prezzo della sua ultima fatica condivisa non è per nulla “Social Media Marketing Correct”, l’appeal dei temi trattati è molto forte. Le chiedo: “Avere la possibilità di leggere qualche pagina free per stimare una ROI acquisto libro è cosa fattibile nel breve periodo? “. Questo è marketing ficcante. Alternativamente, suggerisco la “sbirciata” librone in Autogrill dietro il frigorifero delle birre. Cordialmente. A.Z.

    1. Ciao Alessandro, io ho solo scritto un capitolo, non ho deciso ne’ il prezzo, ne’ la distribuzione, ne’ altro marketing editoriale. Del resto gli autori hanno deciso di non avere diritti d’autore o compensi per la scrittura. Il prezzo è quello di altri libri simili, attorno ai 20 euro. Fosse stato per me, avrei pubblicato in digitale, a 4 euro e 99…

    2. Gli autori non prendono niente? Quindi ipotizzando 28 – 3,5 euro di costi di stampa (e sto largo) ne restano un bel po’ … beh, se l’editore non vi fa una distribuzione e una campagna pubblicitaria da paura… mi aspetto allora grandi cose dal lato adv e promozione!

  6. Davide, se il tuo conto economico presunto visto dalla parte dell’editore fosse vero, l’editoria in italia sarebbe un business in pieno fermento. che ovviamente, non è. anzi. la carta è in grande difficoltà, i costi delle strutture sono ben oltre la stampa.

    1. Certo, per quello mi aspetto un gran fermento distributivo etc. Con tutto quel potenziale nel prezzo copia. Capisco che comprare gli scaffali in bella vista in libreria etc costi, che ci sono mille altre spese (che il mio editore mi ha ben spiegato, non voglio fare il superficialista e generalista per carità che è la cosa peggiore che esista) però vedere una raccolta a quel prezzo senza pagare gli autori è veramente strano, non mi era mai capitato… Sarà evidentemente come dici tu… la crisi ha strozzato ancora di più… aspettiamoci libri sempre più costosi e sempre meno gente che li potrà comprare, d’altronde anche il papa piazza 20 euro di prezzo ci copertina per il suo ultimo libro ;)

  7. Ottimo, attendo news per l’asta; sono di Milano, quanto costerà la spedizione o facciamo il ritiro diretto? Pagherei con PayPal. ciao!

  8. Vado subito a comprarlo…ormai ne sono pieno :)
    Speriamo che indica qualcosa di nuovo in un mercato in continuo cambiamento :)

  9. Ciao Gianluca. Ho preso il libro, ma non reputi che c’è un pò di incongruenza sulla specificità del titolo e gli argomenti trattati (ad esclusione di alcuni tra cui il tuo capitolo)? Del tipo, non era meglio: Web Marketing Operativo 2.0 for dummies: di tutto un pò?

    1. Sono d’accordo con te sul titolo, in effetti penso sia stata una scelta editoriale.
      Che fosse per dummies, si capisce lo stesso no? è un manuale di estrazione universitaria, adatto per non addetti ai lavori, l’ho anche scritto :)

  10. Mi aspettavo qualcosa di più dal punto di vista “critico”… Come il tuo capitolo… Non tanto per chi ci sa fare, ma a supporto anche dei”dummies” che arrivano anche qui da noi… Inoltre è il libro del master di IULM di Social Media Marketing!! Non un’introduzione a concetti che si affrontano un pò in giro dappertutto in tutte le salse i formati e le lingue… O sono sempre io che quando sento parlare di marketing e strategie mi fa strano mischiarmi con gli “operativi”?
    “Mimimarketing forever, tutto il resto è nulla”

  11. Ciao Gluca, è un pò che ti seguo ma è la prima volta che scrivo sul tuo blog, in merito al libro, esiste una versione e-book o magari è in programma?

    Grazie

I commenti sono chiusi.