Consulenza Marketing Online e E-commerce

Dopo più di 15 anni di management nel marketing e nell’online in medie e grandi aziende e un’attività appassionata e in prima persona sui social media dal 2003, ho deciso da qualche anno di condividere il mo tempo e le mie conoscenze come consulente indipendente di web marketing, social media ed ecommerce. Cosa significa in concreto una mia consulenza?

In pratica si tratta di rispondere alle domande del management aziendale e fare proposte concrete su:

  • Quale deve essere la mia strategia di marketing?
  • Come fare e-commerce, con quale modello di vendita? Con quale piattaforma o marketplace? Quale organizzazione devo creare? Dovrei vendere online o portare gente ai punti vendita o come combino le due cose?
  • Di quanto budget ho bisogno? Quali sono i risultati in termine di vendite, reputazione, awareness, che mi posso aspettare e in che tempi?
  • Come lo suddivido tra i vari strumenti (contenuti, advertising, SEO, social, email marketing, community management)? Puoi consigliarmi degli specialisti bravi?
  • Come misuro il ritorno dell’investimento (per giustificarlo ai vertici aziendali che sono scettici)?
  • Quali fornitori posso selezionare per questo tipo di attività? O mi conviene internalizzare le attività? Come sta lavorando la mia agenzia?
  • Mi puoi fare un checkup dello store online e dei diversi canali digitali e darmi suggerimenti per migliorare?
  • Quali contenuti devo (far) produrre per i social media e il blog?
  • Quali influencer coinvolgere (ma li devo coinvolgere?) Quali community possono essere affini e interessanti per far espandere la mia azienda? Come imposto un sistema di monitoraggio di ciò che si dice di noi, che ci porti informazioni utili?

Alla fine, la domanda si sintetizza sempre in “aiutami a migliorare il rendimento dell’investimento digitale rispetto agli obiettivi commerciali e strategici“.

Non avendo uno staff da mantenere, ed essendo appunto un consulente indipendente, non mi interessa vendere nessun tipo di servizio specifico, ma solo dirti se qualcosa ti può servire davvero o no e come. Per lo stesso motivo, posso permettermi di non fare qualcosa di cui non sono convinto, quindi te lo dirò subito e amici come prima :)

Ho la tendenza ad appassionarmi dei business per cui lavoro, quindi ti farò un sacco di domande, chiederò di parlare con le persone in azienda e vedere di persona dove si fanno le cose. Spesso nei progetti associo una parte formativa del team digitale e presentazioni al top management (mi piace sentirmi parte dell’azienda).

Ho accumulato quello che si chiama un solido background in economia, marketing e finanza aziendale, dalla Bocconi in poi.

Ho inoltre svolto consulenze in svariati settori (alimentare, largo consumo, automotive, lusso, servizi, tech startup, fashion, b2b, banche, turismo, editoria, telecom, grande distribuzione, non profit).

Considero questi due fattori un arricchimento sia per me che per chi lavoro, e un grande aiuto per individuare la big picture, il quadro strategico.

Il modo più rapido per un primo contatto è scrivermi qui.

Faccio anche altre cose: tre anni fa ho creato assieme ad Alessandra Farabegoli un programma di corsi di formazione, oltre al mio corso di ecommerce all’Università IULM a Milano, scrivo libri e su questo blog dal 2004; a volte parlo a eventi: alcune presentazioni sono su SlideshareQui Google ti fa vedere alcuni video. Per i dettagli sulle mie esperienze professionali il profilo di Linkedin è sempre aggiornato.

Sul blog non vendo pubblicità e non pubblico comunicati stampa, non faccio recensioni in cambio di prodotti; non chiamatemi come influencer agli eventi (ma se avete voglia di vedermi, e pensate possa interessarmi, invitatemi pure).