Il mio piccolo contributo al dibattito sul futuro della stampa online

Ieri, abbastanza involontariamente, postando questo screenshot di Gaspar ho suscitato su Friendfeed un dibattito che, per spontaneità e valore degli intervenuti, a organizzarlo in carne e ossa ci sarebbero voluti sei mesi e un budget stellare.

Cosa dice Gaspar? In sostanza che il giornalismo online è sostenibile ma i giornali online no.

Apriti cielo, guardate che roba (su FF). Si va dai detrattori del giornalismo tout court a coloro che non hanno ancora elaborato il lutto di internet che gli ha rovinato il giochino che a loro piaceva tanto.

Io la mia teoria ce l’ho, e ve la riassumo con un diagramma, as usual.

Buon weekend.

Vuoi i nuovi post ogni venerdì alle 9?

Altro sull’argomento

La content strategy per l’ecommerce – in sintesi

Storie di caffè — e il design dell’esperienza utente

La mappa degli influencer e “quanto costano”

Pubblicato da

Gianluca Diegoli

Nato davanti alla TV ma con un'esperienza ventennale di management su digital marketing, ecommerce e comunicazione online per le maggiori aziende italiane. Ho creato il progetto di formazione Digital Update con Alessandra Farabegoli e insegno digital marketing all'Università IULM di Milano. Ho scritto Mobile Marketing per Hoepli, Vendere Online per Sole 24 Ore, Social Commerce per Apogeo, e 91 Discutibili Tesi per me stesso.