Provaci ancora, Jumpin

Poche mie relazioni online con i brand sono iniziate così male come con Jumpin, la nuova piattaforma di socialgroupdealshopping di Virgilio. Io ne conoscevo l’esistenza, visto che da qualche anno accarezzo l’idea di trasformare i GAS in qualcosa di digitale (vedi) .

Mi arriva il comunicato stampa, già potrei fermarmi qui. Ancora un comunicato stampa alle persone? Anzi, ancora un comunicato stampa? Ma basta, anche i giornalisti ormai li cestinano per default. La mail contiene tutta la lista dei DONT:

  • Oggetto tutto maiuscolo (mai sentito parlare dei filtri antispam?) SOCIAL SHOPPING: NASCE JUMPIN
  • Tutti i destinatari in CCN (mai sentito parlare delle piattaforme di mailing? si possono usare anche per le mail NON pubblicitarie, sappiatelo!)
  • Testo burocratese, con il Voi maiuscolo. Grazie, ma non sono il Papa.
  • “Siamo disponibili a organizzare interviste”. Bontà loro.
  • “richiesta e/o approfondimento” noia e/o fastidio
  • Nessuna firma personale, un nome, nulla. “Ufficio Stampa” Politburo.
  • Allegato 1: comunicato stampa in Word. Nel testo della mail fa brutto?
  • Allegato 2: logo in Adobe Illustrator. Che ci devo fare?
  • Allegati 3 e 4: due jpg per un totale di 1 Mbyte. Mai sentito che si possono usare i link?

Ma vabbé dai, per interesse professionale di benchmarking mi iscrivo. Alla newsletter locale della mia provincia. Mi arriva la mail di conferma, nessuna necessità di doppio opt-in. Mh. Vabbé.

Stamattina mi arriva la prima newsletter. NAZIONALE. Come nazionale? Che mi frega di quella nazionale? La apro. Mi offrono uno stupendo soggiorno per scoprire la Romagna, a partire da un hotel immerso nella splendida pianura emiliana di Malalbergo (e già qui noto solo io una certa ironia involontaria?) in occasione della famosa sagra dell’Asparago Verde (mi vedo un po’ come Micheal J. Fox in Doc Hollywood).

Come dire? Magari questo diventerà tra qualche mese il più grande Groupon italiano come dichiara tronfio di autostima il comunicato stampa, ma prima di fare queste impressioni e queste esperienze agli early adopter, vale la pena forse partire più umili, dire trasparentemente dove il servizio è attivo con offerte sensate, ed espandersi in seguito. O sono io il solito negativone?

PS: di social, questo servizio non ha nulla. Sono deal e basta. Niente di male, ma usiamo i termini giusti.

Vuoi i nuovi post ogni venerdì alle 9?

Altro sull’argomento

C’erano un centro media, un digital marketer e un cliente al bar

Degli adolescenti non capiamo niente

La generazione peer-to-peer e gli esami di maturità

Pubblicato da

Gianluca Diegoli

Nato davanti alla TV ma con un'esperienza ventennale di management su digital marketing, ecommerce e comunicazione online per le maggiori aziende italiane. Ho creato il progetto di formazione Digital Update con Alessandra Farabegoli e insegno digital marketing all'Università IULM di Milano. Ho scritto Mobile Marketing per Hoepli, Vendere Online per Sole 24 Ore, Social Commerce per Apogeo, e 91 Discutibili Tesi per me stesso.

9 thoughts on “Provaci ancora, Jumpin”

    1. “Io m’aspettavo di più.
      Non ti è piaciuta la squadra, ti aspettavi di più dai ragazzi?
      No… la squadra… la partita… è andata come è andata. Mi aspettavo di più dalla vita.”
      Palombella Rossa

  1. Scusa aspetta un attimo. Ok, il comunicato stampa… sei un po’ suscettibile ma ci può stare.
    Ma sul resto non concordo neanche un po’. Gli sconti sono buoni, o almeno all’altezza di Groupon. Forse ci sono anche più città, ora le conto.
    Ma perché dobbiamo sparare su tutto quello che fanno in Italia non lo capisco.
    Non dico che sia il capolavoro del secolo ma mi sembra ben fatto, originale per certi versi (sto usando la mappa dei deal e la trovo geniale per i weekend) ma almeno, diamogli tempo prima di giudicare no?

    1. io gli avrei dato tutto il tempo che volevano, se non si fossero presentati come quelli che “ehi, ora ci siamo noi, non c’è più groupon per nessuno, guys”
      poi groupon mi manda almeno 3 offerte al giorno, non mi pare proprio che siamo a quel livello. ma soprattutto, io voglio le locali, perchè mi mandi le nazionali (senza filtro, concedimi la battuta :) cmq grazie per il commento, è giusto dare spazio a chi piace.

  2. E ritieniti fortunato! C’è anche chi non sa usare la simpatica funzione resize delle immagini e ti invia direttamente le ultime 10 fotografie (insignificanti) scattate con l’ultima fotocamera a 25 MPixel, in 3 mail separate perché anche il suo server SMTP si rifiuta di spedirle tutte insieme :-)

  3. Concordo, Jumpin non ti fa vedere i contenuti che propone prima di iscriverti .. e poi è una sola, se abiti in provincia se ti va bene trovi la pedicure se no nulla..
    Brutto, brutto

I commenti sono chiusi.