20 idee per l'ecommerce

Venti idee per il vostro e-commerce

Al RomagnaCamp ho presentato il mio primo Ignite: cinque-minuti-cinque in cui venti slide scattano automaticamente ogni quindici secondi. Alla fine, mi è sembrato di dover fare più il rapper che il relatore. Il tema era un estratto personale del libro sull’ecommerce che dovrebbe uscire prima di Natale, venti consigli “creativi di buon senso” (o pillole di saggezza come qualcuno ha commentato) che di solito non si sentono in giro, o che la vostra agenzia si è magari dimenticata di dirvi.

E naturalmente ci sono tutti gli altri Ignite online.

Vuoi i nuovi post ogni venerdì alle 9?

Altro sull’argomento

 Fare e-commerce attorno al cliente

Conversational e-commerce: il messaggio è il nuovo carrello

I bot sono il futuro del marketing e dell’e-commerce

Pubblicato da

Gianluca Diegoli

Nato davanti alla TV ma con un'esperienza ventennale di management su digital marketing, ecommerce e comunicazione online per le maggiori aziende italiane. Ho creato il progetto di formazione Digital Update con Alessandra Farabegoli e insegno digital marketing all'Università IULM di Milano. Ho scritto Mobile Marketing per Hoepli, Vendere Online per Sole 24 Ore, Social Commerce per Apogeo, e 91 Discutibili Tesi per me stesso.

11 thoughts on “Venti idee per il vostro e-commerce”

  1. Ciao Gluca, vero tutto ( e più o meno tutto testato). Volevo, se posso, commentare due cose:
    – il reso gratuito: con i costi proibitivi delle spedizioni in Italia è molto impegnativo. Se non hai un volume elevato, è praticamente impossibile contrattare una flat con i corrieri (o anche solo un servizio di reso a pari costo) come fanno i grossi player; se devi lavorare sui margini, finisci per essere non competitivo sui prezzi (che da soli non fanno la vendita, ma se esci al 15% più dei competitor in italia sei tagliato fuori. diverso, ma non molto, in europa dove la fidelizzazione è più alta); noi stiamo testando un modello di “rimborso” della spedizione di reso con un buono acquisto + sconto per acquisto di un altro prodotto, non è il massimo lo so, ma per il momento è una soluzione per contenere il danno.
    – i commenti: posto che i prodotti sono tutti votabili e commentabili, non è sempre detto che gli utenti abbiano voglia di farlo. Tu come la vedi se riportassimo nelle schede prodotto i commenti tratti da altri portali di recensioni o forum, chiaramente citando fonte con link e tutto? (posto, naturalmente, che non sia contrario alla netiquette del sito/forum d’origine)
    grazie :)
    Gioia

    1. Gioia, sono d’accordo con entrambe le cose, e grazie per la tua testimonianza di piccolo store, molto utile, sui resi. credo che la tua soluzione sia un ottimo capra-cavoli da tenere in considerazione. sui commenti, naturalmente sì, li incentiverei pure un pochetto a lasciarli :)

  2. Sull’incentivo ho avuto feedback contrastanti… non che non sia gradito, anzi, ma ho notato che i clienti se l’incentivo non è molto sostanzioso non usufruiscono. Ho fatto (già che ci siamo ti racconto un po’ di cavoli miei) dei test in newsletter: il buono acquisto da 5€ (spesa minima 50) non se l’è filato nessuno, il buono spedizione gratuita per tutta europa, senza vincoli di ordine minimo (vantaggiosissimo a pensarci) un solo utente (che doveva tra l’altro riordinare un reso). Il 10% di sconto su tutto il carrello è stato molto apprezzato (che poi equivale al buono da 5 euro, a ben vedere), probabilmente lo ripeteremo. Ero tentata di provare un giveaway su twitter, però potrei anche abbinarlo alla pubblicazione dei commenti. Ti farò sapere :)
    G

  3. una riflessione un po’ più articolata leggendo i commenti. Il nostro strumento per ora non si vende via e-commerce però abbiamo capito che la parte del dialogo è essenziale.

  4. ciao, carino il video l’unica cosa che io non faccio perchè già provato il reso gratuito…in Italia cè una serietà da “galline” la gente ordinava con troppa faciloneria e poi non avendo da sostenere il costo per il reso si divertiva a mandare indietro ….se devono sostenere loro il costo del reso ci pensano bene anche prima di acquistare!!…per il resto io vorrei trovare delle cose o qualcuno che mi dicesse delle cose che attualmente non faccio!!!….ahahah…..ciao…comunque gli articoli si leggono con piacere.
    ..

  5. ciao Gluca, a corredo dei commenti di cui sopra, da una mail di un ciente: “ho scritto a 5 negozi on line per chiedere questa informazione e voi siete stati gli unici che mi hanno risposto. per questo ho deciso di comprare da voi”. Cliente spagnolo, ordine da 370 euro. :-)

  6. Interessante. Ma tu hai un linguaggio del corpo, senza offesa, di schifo.

    Seguirti su e giù per il palco fa venire il mal di mare e vanifica il messaggio, ripeto, molto interessante.

    Grazie per gli spunti di riflessioni.

I commenti sono chiusi.