Ecommerce 30” checkup – OVS.it

Istantanea_24_05_13_17_50

Da pochissimi giorni è aperto lo store online di Oviesse. Io sono un affezionato (ebbene sì) delle loro magliette cheap da 9.99 (sarà per la quantità di nove, che attira qualsiasi marketer come miele) ma in negozio ci vado di rado: ho quindi ordinato un paio di magliette e una camicia. Ecco la solita short list al volo di cose che mi son piaciute e cose che no.

Cose che mi piacciono

  • le foto dettagliate e le descrizioni
  • la pulizia del layout
  • navigabilità del menu a tendona
  • menu bloccato nello scroll, ormai un must
  • la possibilità di rendere la merce e cambiare in negozio, finalmente un minimo di integrazione tra online e offline

Cose che non mi piacciono

  • scoprire il costo di spedizione solo a fine checkout o quasi, senza sapere se ci siano soglie di spedizione gratuita
  • magliette con stampe diverse compaiono nell’icona cambio colore: ho scoperto solo dopo che c’erano stampe molto più carine e io ho pensato (ma sfido chiunque) che fossero semplici variazioni di colore della maglietta principale
  • al momento del checkout, la registrazione obbligatoria fa atterrare (sia con registrazione con Facebook che no, che francamente non si capisce a cosa serva, visto che poi non puoi ri-autenticarti con il FB login) all’area clienti, costringendoti a riprendere il checkout da capo; in generale, credo che il checkout possa essere migliorato notevolmente
  • pagando con Paypal, l’indirizzo di spedizione è quello corretto, ma il nome della persona che lo deve ricevere non lo è, era il mio nome. Ho dovuto pagare con carta di credito
  • il bottone “metti nel carrello” non funzionava ed era grigio, ci ho messo un po’ per capire che la taglia non era selezionata. È diventato nero con la taglia inserita, lo preferisco colorato, son fatto così.
  • il reso è gratuito, ma l’informazione è veramente ben nascosta
  • l’email di conferma è arrivata da “noreply” (non l’email, il nome, proprio) e non OVS

Aggiornamento: il pacco è già arrivato, ma la L delle magliette mi va stretta. Ho chiamato il corriere per il reso, e mi ha chiesto il codice cliente (mio? di OVS? e che ne so io? è la prima volta che mi succede) oppure la partita IVA (mia? sua? ok, è la sua, di OVS). Sono tornato sul sito e ho dato quella del gruppo Coin, vediamo che succede.

Vuoi i nuovi post ogni venerdì alle 9?

Altro sull’argomento

Tutti i dati dell’E-commerce, ma in negozio

C’erano un centro media, un digital marketer e un cliente al bar

Amazon, la conquista del mondo e la fase due dell’ecommerce

Pubblicato da

Gianluca Diegoli

Nato davanti alla TV ma con un'esperienza ventennale di management su digital marketing, ecommerce e comunicazione online per le maggiori aziende italiane. Ho creato il progetto di formazione Digital Update con Alessandra Farabegoli e insegno digital marketing all'Università IULM di Milano. Ho scritto Mobile Marketing per Hoepli, Vendere Online per Sole 24 Ore, Social Commerce per Apogeo, e 91 Discutibili Tesi per me stesso.

3 thoughts on “Ecommerce 30” checkup – OVS.it”

    1. Quelli di ovs non lo so, credo di sì. la loro agenzia mi ha scritto, ringraziando dei consigli su cui stanno comunque lavorando. quindi, bravi :)

I commenti sono chiusi.