fbpx Scroll to top
  • Marketing e interazioni tra persone e aziende, dal 2004

"Le recensioni dei clienti sul *mio* sito?!" – [mini]marketing goes to USA

I am also convinced that the moment of truth on social media for companies is not the corporate blog. It’s too convenient to publish a post every so often on stuff that is important mostly to us, but often is of little or no consequence to the customer (who is there mostly to learn about our product, and not to find out what we are doing at that moment) and to say that yes, we are 2.0, we have ears, we are listening. We listen only when the conversation is about the things we want to talk about.

Valeria Maltoni, che ho avuto il piacere di conoscere pochi giorni fa, cura un marketing blog tra i più seguiti negli States, di cui consiglio a tutti la lettura, anche per il suo taglio "di confine" tra il mondo "geek" e quello "marketing" nel campo dei media sociali applicati al mondo aziendale. Durante le sue vacanze ha avuto l’idea di far scrivere alcuni guest-post a blogger di diversa estrazione: oggi tocca a me, con un post in cui, in sostanza, dico che è (relativamente) molto facile aprire un corporate blog e parlare del più e del meno, molto più arduo è accettare la conversazione sui nostri prodotti, soprattutto se questa si svolge sul nostro stesso sito – ma com’è il detto? only the braves, solo i coraggiosi illuminati avranno il premio finale in questo nuovo ecosistema.

Il mio post intero sul blog di Valeria, Conversation Agent >>

 

Technorati Tag: marketing,conversazione,reviews,rating,conversation

Puoi leggere anche

6 commenti

  1. allora io sono coraggioso perche’ e’ esattamente quello che sto facendo in questo momento […è accettare la conversazione sui nostri prodotti, soprattutto se questa si svolge sul nostro stesso sito…].
    Autocitarsi non e’ il massimo dell’eleganza, lo so, ma non potevo farne a meno, sorry.

  2. bell’intervento Gianluca, bravo … Valeria poi è una ospite eccezionale.

  3. grazie gianlucaA, no prob gianpaolo.
    ps: consiglio di leggere i commenti sul post, ci sono idee ed esperienze interessanti.

  4. Hai ragione, è molto facile aprire un corporate blog cercando di eludere le conversazioni sui prodotti parlando del più e del meno. Ma che cosa faresti nel caso si trattasse di un’azienda di distribuzione che vende esclusivamente prodotto di altri?
    In questo caso i feedback spesso non possono portare miglioramenti nei prodotti, nè tantomeno è possibile conversare a pieno titolo in nome e per conto del prodotto…
    Che ne dici?
    francesco

  5. Molto d’accordo, poi suggerisco anche io la lettura del blog di Valeria, uno dei migliori in assoluto sul marketing che cambia.

  6. Gianpaolo – tranquillo, l’autocitazione quando appropriata e’ bene accetta. Grazie anche del commento su Conversation Agent.
    Francesco – mi hai fatto pensare a B2B nei servizi soprattutto. In quel caso io farei l’ospite e inviterei i fornitori a unirsi alla conversazione. Cosi’ hai l’opportunita’ di collegare persone con altre…
    Maurizio e Gianluca A. – molto gentili.
    Gianluca – e’ stato un piacere, davvero!