Scroll to top
  • Marketing e interazioni tra persone e aziende, dal 2004

Quanto vale un post di un influencer e quanto pagarlo? (un calcolo in Excel)

Una delle mie ossessioni preferite è fare calcoli su come spendere e come calcolarne i risultati, possibilmente. Le nuove forme di advertising, così ibride, così eticamente borderline, sono i miei obiettivi privilegiati.
Ho scritto varie volte di influencer marketing: quale è la catena alimentare (i pesci grossi e gli avannotti, direbbe Elio), quanto pagarli e come, sull’hashtag marketing, ecc.

È venuto il momento di trovare una formula finale. Quindi, qui decido in modo assolutamente dispotico (ma con parametri sensati oggettivamente) che il valore di un post di un influencer si basa su:

+ CPM comparabile dell’advertising su quel canale (Google Display Network o Social Ads). Sì, è pubblicità, e il parametro base deve essere quello pubblicitario.

+ valore dell’engagement ottenuto in percentuale (like/share/comment : follower). Sì, ha qualcosa in più della pubblicità: l’engagement degli utenti. Quanto? (Edit: l’engagement calcolato in % era troppo sottovalutato e calcolato su follower e non su viewer: ha quindi senso rivalutare l’indice moltiplicandolo per 10)

+ tasso di sharing mensile dell’immagine dell’influencer. Il concetto è: più l’influencer collabora con svariati brand, meno trasmetterà genuinità ai propri follower per le proprie scelte e meno sarà credibile, e il risultato paragonabile alla pubblicità.

+ percentuale di spazio ottenuto nel post dell’influencer (in caso di foto, cm quadrati di spazio nella foto + hashtag sui cm quadrati totali) (es. 15%). Naturalmente, l’attenzione e il ricordo di brand non possono essere slegati da quanto del brand può vedere l’utente. Difficilmente con una bellissima foto di montagne, ma in cui il brand appare solo nell’hashtag, la brand lift aumenterà. Discorso diverso è se il prodotto appare nella foto. Se il prodotto è una montagna, perfetto: 100%. È ovviamente un’approssimazione.

tasso di attenzione medio in minuti: una lettura di un post è differente da una visione veloce scroll di una foto su Instagram – anche se a noi marketing manager piace illudersi che non sia così, o ancora più di un Tweet.

× reach, o numero effettivo di visualizzazioni effettive (in caso di social, e in mancanza di dati veri: numero di follower per 20% al massimo. Ma tutti gli influencer hanno i dati veri. Facciamoceli dare)

 

C’è l’excel online per calcolare.

Puoi leggere anche

8 commenti

  1. Cos’è il numero di sponsor al mese e perché è pari a 1000 nell’esempio in questione? Grazie, Martino

    • Gianluca

      dici nell’excel?
      il numero è mille perché qualcuno ci sta giocando :)
      il numero rappresenta quante collaborazioni fa al mese l’influencer.

  2. Liliana

    si ingaggia un influencer?

  3. Carlo

    Per uno che lavora con i numeri, tutto questo, make a sense!

  4. […] condivido nemmeno più. Mentre se volete un corso di PR digitali, eccone uno. Se volete calcolare quanto vale un post di un influencer, ecco qua il file su excel.).fca_eoi_form{ margin: auto; } .fca_eoi_form p { width: auto; } […]

  5. Roberta

    400.000 followers e 100 like + share + commenti? cioè, solo 100 reazioni su 400.000 followers? com’è possibile? o non ho capito io? perché se ho capito bene, se uno ha 400.000 followers e 100 reazioni, i followers sono finti – va bene, questo è un esempio, ma comunque come cifre secondo me non tornano tanto

  6. Roberta

    ah, ok, però tu hai fatto delle simulazioni reali? perché quello sarebbe interessante