Come calcolare il budget sui social media

Visto che il budgeting in Italia ha comunque ben poco di scientifico, voglio provare a creare una formula per capire qual è l’investimento giusto, espresso come percentuale del budget di marketing, relativamente a tutto ciò che è inbound marketing [def] (qui lo si aveva espresso altre volte come marketing della pesca vs quello della caccia, o marketing per i conoscenti vs quello degli sconosciuti).

Provate a mettere un po’ di cifre, e se volete potete affinarla a vostro piacimento.

x = budget di marketing e comunicazione
y = investimento in inbound marketing (social media, SEO, content, blogging, community, forse anche Adwords)
z = % clienti che usano Google prima dell’acquisto
k = % clienti iscritti a Facebook
m = % di transazioni di acquisto influenzate del passaparola
n = conversazioni online spontanee (brand e concorrenti) / numero dei clienti o pezzi venduti del settore
q = costo vendita da outbound lead / costo vendita da inbound lead
f = bonus di early adopter: % di crescita dei parametri z e k nei prossimi due anni

Ed eccola qua:

y = x*[(z + k)/2]*m*n*q*(1+f)

(Ehm, disclaimer: non usatela nelle tesi, e soprattutto non citate la fonte)

Vuoi i nuovi post ogni venerdì alle 9?

Altro sull’argomento

Gli indicatori chiave di ogni investimento online

Perché aprire (o no) un e-commerce

Marketing B2B: un nuovo modello per il digital marketing

Pubblicato da

Gianluca Diegoli

Nato davanti alla TV ma con un'esperienza ventennale di management su digital marketing, ecommerce e comunicazione online per le maggiori aziende italiane. Ho creato il progetto di formazione Digital Update con Alessandra Farabegoli e insegno digital marketing all'Università IULM di Milano. Ho scritto Mobile Marketing per Hoepli, Vendere Online per Sole 24 Ore, Social Commerce per Apogeo, e 91 Discutibili Tesi per me stesso.

8 thoughts on “Come calcolare il budget sui social media”

  1. troppo tardi, ho già inserito la tua formula in una terribile slide di un corso sul marketing 2.0 del vino e ho tutta l’intenzione di citarti, caro mio
    In giornata ti faccio avere qualche esempio wine & food

  2. interessante, giuro che faccio delle simule ora (meglio appena ho tempo….) ma un paio di cose:
    come calcolo m e n?…in modo “esatto”? ….. soprattutto m
    infine f…% generica di crescita?

    sono autistico…lo so…infamate liberamente ma quando vedo una formula perdo la testa….sono preoccupato:)

    1. ALessandro, non preoccuparti, diciamo che la formula non è scientifica, quindi puoi gestire il tutto a spanne :)

    2. lo so sei stato fantastico a mettere le mani avanti :) ma per il problema di autismo di cui sopra è durissimo gestirlo a spanne!!:)

I commenti sono chiusi.